Suan Selenati, campione mondiale a squadre di deltaplano, testimonial al 18° Meeting Sport Solidarietà Giovani - NUOVA ATLETICA DAL FRIULI


News: Suan Selenati, campione mondiale a squadre di deltaplano, testimonial al 18° Meeting Sport Solidarietà Giovani
(Categoria: Misc)
Inviato da Giulia
gio 22 ottobre 2015 - 11:38:06


Un 2015 costellato dalla vittoria ai Mondiali messicani e ai campionati austriaci open, a cui si aggiunge il secondo posto ai Campionati pre-europei in Macedonia, anche di questo parlerà Suan Selenati, campione mondiale a squadre di deltaplano, al 18° Meeting Sport Solidarietà Giovani, in programma il 30 ottobre, alle ore 11.00, all'Auditorium Zanon, dove sono attesi cinquecento studenti e rappresentanti delle onlus.

Nel corso dell'incontro formativo promosso dalla Nuova Atletica dal Friuli dal titolo “Lo Sport fra competizione, etica e integrazione sociale”, il campione carnico, salito alla ribalta della cronaca anche grazie alla traversata Zoncolan – Monte Olimpo (2013), sarà chiamato a raccontare la sua esperienza umana e sportiva rispondendo alle domande poste dagli studenti, da atleti di spicco regionale e dai ragazzi diversamente abili.

2015_suan_selenati_2.jpg



Seppure sia con “la testa tra le nuvole” dall'età di undici anni, Suan ha i piedi ben piantati a terra nella sua Carnia, dove si sta impegnando per promuove il territorio e perchè quella che è nata come una passione diventi un lavoro. Oltre che  istruttore, il campione trentenne è disponibile ad accompagnare chi, anche se disabile, vuole provare a spiccare il volo, scoprendo dall'alto il Friuli che, come afferma il più giovane componente della nazionale, “offre dei paesaggi molto variegati ed è perfetto per praticare questo sport”. Proprio per questo, il club “Volo Libero Carnia”, che conta venti moderni Icaro, sta lavorando per far sì che i cieli del Friuli diventino teatro dei Mondiali 2019.

Toccare la quota di 5000m e volare per 9 ore e 10 minuti per una distanza di 311,8 km, il volo più lungo della sua carriera e tra i più estesi mai compiuti al mondo, sono frutto certamente di passione, ma anche di preparazione e sacrificio. “Sono costretto a darmi delle priorità, rinunciando a qualcosa, ma questo non mi pesa perchè faccio quello che mi piace e che ogni giorno mi stimola”, queste le parole di Suan che considera il deltaplano uno sport educativo, dove, come accade nella vita e come trasmette ai suoi allievi, la voglia di fare e di raggiungere gli obiettivi preposti fanno la differenza.

Atleta di grande spessore, a cui il Comitato Sport Cultura Solidarietà, che collabora alla realizzazione dell'evento, consegnerà il premio “Melograno d'Argento per il sociale”, istituito per premiare coloro che con “le buone pratiche” hanno promosso la cultura sociosolidale.
Durante l'incontro sarà presentata la decima edizione del progetto di sport integrato “Dai e Vai”, una rete virtuosa che costituisce l'occasione per praticare attività sportive integrate fra giovani studenti e persone diversamente abili.

La manifestazione è patrocinata e realizzata d'intesa con Regione Friuli Venezia Giulia, Provincia di Udine,  Comune di Udine, Ufficio Scolastico Regionale – Ufficio E.M.F.S. di Udine, Liceo “G. Marinelli”, Comitato Italiano Paralimpico, Coni FVG, AICS di Udine, Special Olympics Italia, Comitato Sport Cultura Solidarietà e il progetto di sport integrato “Dai e Vai”.
Un sentito ringraziamento a Friuladria Crédit Agricole, Confindustria Udine, Amga Energia&Servizi – Hera Comm, Centro Friuli - Sharp, Immobiliare Friulana Nord e Moroso.



Questa news proviene da NUOVA ATLETICA DAL FRIULI
( http://www.nuovatletica.it/atletica/news.php?extend.85 )