21° Meeting Sport Solidarietà Giovani con Alexandra Agiurgiuculese, doppio bronzo ai mondiali di ginnastica ritmica - NUOVA ATLETICA DAL FRIULI
 
 21° Meeting Sport Solidarietà Giovani con Alexandra Agiurgiuculese, doppio bronzo ai mondiali di ginnastica ritmica

Alexandra Agiurgiuculese, la campionessa mondiale di ginnastica ritmica, sarà la protagonista del 21° Meeting Sport Solidarietà Giovani, l'incontro promosso dalla Nuova Atletica dal Friuli ed in programma il 26 ottobre, alle ore 11, presso l'Auditorium Zanon, dove l'atleta, doppio bronzo ai  mondiali di Sofia, si racconterà a cinquecento studenti e rappresentanti delle organizzazioni onlus di disabili.

2018_giovani_alexandra_palla.png
“Lo Sport fra competizione, etica e integrazione sociale”, questo l'argomento dell'incontro formativo nel corso del quale la diciassettenne, salita meno di un mese fa sul terzo gradino del podio nella palla e nel concorso per nazioni, racconterà la sua vicenda umana e sportiva, iniziata quasi per caso all'età di sei anni sulle pedane in Romania e proseguita tra le fila della nazionale italiana di ginnastica ritmica.

La prima medaglia l'ha portata a casa sei mesi dopo aver messo piede in palestra e da lì Alex, come la chiamano gli amici, non si è più fermata conquistando 4 medaglie agli Europei Juniores (record mondiale),  innumerevoli titoli nei tornei internazionali, l'oro ai Giochi del Mediterraneo e, lo scorso settembre, l'apice della carriera con due bronzi ai Mondiali di Sofia dove è riuscita in un'impresa storica: non solo ha conquistato un podio che mancava alla formazione azzurra da ben ventisette anni, ma ha anche stabilito il record italiano di 19.900 punti nella specialità della palla. Questo il biglietto da visita della numero nove al mondo, trasferitasi nel 2010 con la famiglia in Italia e approdata all'ASU dopo essere stata notata dall'allenatrice Spela Dragas, diventata quasi una seconda mamma.

Fune, cerchio, palla, clavette e nastro, sono gli strumenti del mestiere di una delle più promettenti ginnaste a livello nazionale che, messa in archivio “la medaglia dei sogni”, lavora otto ore al giorno ricercando non l'esecuzione perfetta, che lei stessa dice non esistere, ma il continuo miglioramento che permetta di realizzare un altro grande sogno chiamato Tokyo 2020.

2018_giovani_alexandra_podio.png 
Talento, perseveranza ed eleganza, sono le caratteristiche di un'adolescente abituata a calcare le scene internazionali con la divisa del gruppo sportivo dell'aeronautica militare, ma che mantiene la freschezza e la spontaneità tipiche della giovane età; molto attiva sui social, dove conta oltre sessantamila follower, Alexandra costituisce un modello per le “farfalle” alle quali ribadisce l'importanza dell'impegno, della costanza e del sacrificio per poter “spiccare il volo”.

Nel corso della mattinata sarà illustrata la tredicesima edizione del progetto di sport integrato “Dai e Vai”; l'iniziativa realizzata con il sostegno della Fondazione Friuli, nel corso dell'anno scolastico prevede incontri sportivi integrati a cui prendono parte studenti e persone diversamente abili.

La manifestazione è patrocinata e realizzata d'intesa con Regione Friuli Venezia Giulia, Comune di Udine, Ufficio Scolastico Regionale – Ufficio E.M.F.S. di Udine, Comitato Italiano Paralimpico, Coni FVG, Special Olympics Italia, Comitato Sport Cultura Solidarietà e il progetto di sport integrato “Dai e Vai”.

Un sentito ringraziamento a Crédit Agricole Friuladria, Amga Energia&Servizi, Centro Friuli - Sharp, Immobiliare Friulana Nord e Moroso.



Postato da gio 11 ottobre 2018 - 11:26:31 Giulia
Leggi/Modifica Commenti: 0
 Stampa veloce   crea pdf di questa news

NAF © 2007-2012 - C.F. 80014740304 P.I. 01213420308 - Cookie & Privacy Policy
Tutti i marchi o loghi protetti da © sono dei rispettivi proprietari, tutto il rimanente contenuto è © di Nuova Atletica Dal Friuli.
Questo sito è realizzato con e107. e107 è © di e107.org, rilasciato nei termini della licenza GNU GPL.
Powered By Usa Open Office