29 podi per la NAF al Fabretto per i regionali master - NUOVA ATLETICA DAL FRIULI
 
 29 podi per la NAF al Fabretto per i regionali master

Lo stadio Fabretto di Gorizia ha fatto da cornice all'edizione 2017 dei Campionati Regionali e di Società Master di atletica leggera, dove ancora una volta i portacolori della Nuova Atletica dal Friuli Sport Solidarietà hanno fatto la parte del leone portando a casa 29 podi di cui ben 16 ori, 11 argenti e 2 bronzi.

2017_gruppo_master_gorizia.jpg
In ambito femminile la campionessa nazionale Nives Fozzer (W85) si è riconfermata ai vertici nel peso (5,59m) e nel martello (16,86m); come lei, oro per Barbara Turchetto (W50) sui 100m (16”52).
La compagine maschile, con sedici risultati presi in considerazione per la classifica per club del Campionato per Società, hanno totalizzato 9.968 punti confermandosi ai vertici regionali in compagnia di Trieste Atletica.

Nelle prestazioni individuali Antonio Tarondo, all'esordio nella categoria M80, si è distino con la vittoria sui 100m al rientro da infortunio; un bel uno-due di Gianni Calligaro (78 anni) sui 200 e 100m, a cui si aggiunge l'argento nella staffetta 4x100m, percorsa passando il testimone a Tarondo, Lacovig e Zonta.

Restando alle corse, oro di Marco Lepre (M60) sui 400m (1'20”20) e 5000m (22'55”33), specialità nella quale anche Giancarlo Degano (M70) è salito sul primo gradino del podio (24'45”84).

Franco Lovo (M65) primo sui 1500m (6'27”74) e terzo sui 5000m (23'01”28). Argento per Emilio Gottardo (M55) sui 1500m (5'10”16) e 800m (2'35”95); sulla stessa distanza argento anche per Luca Gargiulo (M50) (2'26”87).

Nei concorsi, gran bella prova di Andrea Pittolo (M55) primo nell'alto (1,51m), gara nella quale ha primeggiato anche Roberto Lacovig (M65) (1,30m), che porta a casa anche un argento nel lungo (4,14m).
Ancora salti in estensione con l'oro di Alberto Zonta (M65) nel triplo (8,48m) e bronzo nel lungo (3,82).
Infine i lanci con l'oro nel martello (23,66m) e l'argento nel peso (8,54m) per Giorgio Dannisi (M65); ancora gli ori di Adriano Fellini (M75) nel giavellotto (20,06m) e nel peso (7,55m), a cui si aggiungono l'oro nel peso (8,02m) e l'argento nel disco (24,66m) di Michel Piltè (M70).

Presupposti che fanno bene sperare in vista dei Campionati Italiani dei prossimi 7, 8 e 9 luglio ad Orvieto, dove i master della NAF sono chiamati a fare onore ai colori dell'associazione che, a partire dagli anni ottanta con l'allora alfiere Alfio Surza, che fu tra l'altro primatista mondiale del lancio del martello nella categoria M70, fu il primo sodalizio regionale e fra i primi in Italia a portare all'attenzione nazionale questo movimento in continua espansione.


Postato da mer 21 giugno 2017 - 14:29:00 Giulia
Leggi/Modifica Commenti: 0
 Stampa veloce   crea pdf di questa news

NAF © 2007-2012 - C.F. 80014740304 P.I. 01213420308 - Cookie & Privacy Policy
Tutti i marchi o loghi protetti da © sono dei rispettivi proprietari, tutto il rimanente contenuto è © di Nuova Atletica Dal Friuli.
Questo sito è realizzato con e107. e107 è © di e107.org, rilasciato nei termini della licenza GNU GPL.
Powered By Usa Open Office